Perché il “pellegrino” Samaràs non commuove

Un articolo sul Manifesto di oggi titola: “Il pellegrino Samaràs non commuove” e parla della situazione disastrosa delle casse dello stato ellenico.
Se devo dire la mia, capisco benissimo perché Samaràs non commuova e lo spiego brevemente.
Samaràs è stato il maggiore responsabile della caduta del governo tecnico di Papadimos, un uomo ben visto da Europa e banche in quanto ex vicepresidente della Bce e che era riuscito a ottenere, pur in un periodo estremamente critico, una buona tranche di aiuti. Tutto questo beninteso, imponendo ulteriori misure gravose per i greci, ma non più di quanto stia facendo ora il governo Samaràs.

Perché Samaràs lo ha fatto? Perché era convinto di vincere a man bassa le elezioni, dio solo sa per quale motivo. E già solo per questa ingenuità politica andrebbe stigmatizzato come incompetente e irresponsabile.
Sappiamo tutti come è poi andata la prima tornata elettorale: la grande ascesa della sinistra radicale del giovane Tsipras e il crollo dei due partiti storici.
Con la Grecia a un passo dal baratro e in un momento in cui ogni giorno perso era prezioso, Samaràs rifiuta la proposta del Pasok di formare un governo di coalizione insieme ad altri partiti e preferisce puntare a nuove elezioni. Un altro mese di fibrillazione economica e politica non solo in Grecia e soprattutto una vergognosa campagna elettorale di Nea Democratia la quale, colpita dal 7% dei neonazisti di Alba Dorata, fa leva sul montante sentimento xenofobo trovando il capro espiatorio negli immigrati (senza aver mai abbozzato una pur minima politica di immigrazione quando era al potere) invece di puntare l’indice contro i grandi evasori fiscali (evidentemente elettori di ND e Pasok) che privano le casse dello stato greco di ben 11,2 miliardi (stime recenti).

Ora quest’uomo, che tra l’altro aveva promesso di non toccare più pensioni e salari (proprio quello che invece prevedono le nuove misure da 13,5 miliardi), pretende credibilità dai greci e dai leader europei.
A voi le conclusioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...