La crisi greca e la caccia all’ilota

Negli ultimi due mesi si sono registrati più di 150 pestaggi e aggressioni a extracomunitari a Corinto, a Patrasso, ad Atene e altrove, da parte soprattutto di squadracce dell’estrema destra. Sono i membri di quell’Alba Dorata che alle ultime elezioni ha ottenuto quasi il 7% dei voti.
Non si tratta solo di pestaggi – a volte molto violenti con uso di bastoni, tirapugni, coltelli – ma anche di incursioni all’interno di negozi gestiti da stranieri a cui si dà l’ultimatum: o chiudete entro una settimana o distruggiamo il negozio.
La cosa che stupisce di più, dice il rappresentante della comunità pakistana ad Atene, è l’indifferenza sia della gente che assiste senza reagire, sia soprattutto della polizia, totalmente assente e pochissimo reattiva se qualche ardimentoso afgano o pakistano sporge denuncia. “Lascia perdere, tanto non cambia niente. La prossima volta, picchia anche tu.”
Certo farebbe comodo una bella rissa tra autoctoni ed extracomunitari, sarebbe l’occasione buona per rispedirne a casa qualcuno.
Ed è del resto questo l’intento esplicito di quelli di Alba Dorata i quali, proprio nel periodo pre-elettorale, si vantavano apertamente di queste azioni punitive proprio per dimostrare il loro “impegno” nell’allontanare gli stranieri dalla Grecia.
La cosa ancor più drammatica è che hanno raggiunto il loro scopo. – quello elettorale, almeno per ora.
Viene spontaneo pensare a chi potrebbe toccare dopo gli extracomunitari. Ai comunisti? In fondo, è già successo in diretta tv durante un dibattito in diretta tv, quando un esponente di Alba Dorata ha preso a schiaffi e pugni una parlamentare del KKE. Da notare che prima di quel gesto le proiezioni davano Alba Dorata in calo intorno al 4%.

Tira un’aria decisamente pesante, e non solo per il caldo estivo greco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...