post che non scriverò mai

l’effetto placebo, la riforma della scuola a partire dall’architettura scolastica, qualche ricordo dell’infanzia (che non frega a nessuno), letteratura e frattali, la quantistica dell’anima, Democrito e le spiagge della Grecia.
E poi: fotografie mai fatte ma ricordate, l’invenzione della religione, la circumnavigazione del nostro ombelico.
Le certezze che diventano dubbi e mai il contrario, le mitologie che s’incrociano e si sovrappongono, Borges non giocava a dadi.
Il nanismo dei potenti.
L’ego del cuoco rovinò la ricetta.
(faded…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...